Tag: Caravaggio

opere Caravaggio roma

Le OPERE di CARAVAGGIO a ROMA: parte quinta Giove, Nettuno e Plutone al Casino di Villa Ludovisi

Siamo quasi giunti alla meta nel nostro percorso tra le opere di Caravaggio a Roma. Oggi abbandoniamo Campo Marzio e ci dirigiamo verso il Casino dell’Aurora, l’unico edificio ancora intatto di quella che fu la spettacolare Villa Ludovisi. Qui potremo ammirare una delle esecuzioni meno note tra le opere di Caravaggio a Roma. Stiamo parlando del dipinto murale noto come: Giove, Nettuno e Plutone che orna la volta di un camerino del Casino di Villa Ludovisi.

Leggi Tutto »
opere caravaggio roma

Le OPERE di CARAVAGGIO a ROMA: parte terza I quadri nella chiesa di Santa Maria del Popolo

Il nostro viaggio alla scoperta delle opere di Caravaggio a Roma è giunto alla terza puntata. Il pittore maledetto vive la sua vita violenta tra i vicoli del rione Campo Marzio. Ma a cavallo dell’anno 1600 ha tempo di dipingere la sua prima mirabile “opera pubblica”: le tre tele sulla vita di San Matteo nella cappella Contarelli della chiesa di S. Luigi dei Francesi. Il successo e il clamore suscitato da queste opere di Caravaggio a Roma, lanciano il Merisi sulla cresta dell’onda della scena pittorica romana dell’epoca.

Leggi Tutto »
opere di caravaggio a roma

Le OPERE di CARAVAGGIO a ROMA: parte seconda Il ciclo di San Matteo nella Cappella Contarelli

Dopo aver assistito ad alcuni dei misfatti compiuti dal pittore maledetto, continua il nostro viaggio alla scoperta delle opere di Caravaggio a Roma. Oggi andremo ad ammirare il fantasmagorico ciclo di pitture che Michelangelo Merisi realizzò nella cappella Contarelli della chiesa di San Luigi dei Francesi: la Vocazione di San Matteo, il Martirio di San Matteo e San Matteo e l’angelo.

Leggi Tutto »
Caravaggio David con la testa di Golia

Le OPERE di CARAVAGGIO a ROMA: parte prima La vita del pittore maledetto nel rione Campo Marzio

Può sembrare strano inaugurare la nuova sezione “Perdersi a Roma” con le opere di Caravaggio a Roma. L’artista non è romano ed arrivò nella città eterna pur sempre da adulto. Ma forse nessuno come Caravaggio il pittore maledetto, ha saputo far proprio lo spirito contraddittorio di questa città a cavallo tra il ‘500 e il ‘600. Nessuno come lui ha creato una empatia vitale con i sordidi personaggi della Roma popolare. Personaggi che presto si sono trasformati nei protagonisti assoluti dei suoi quadri e che rivivono continuamente nelle opere di Caravaggio a Roma.

Leggi Tutto »
I Musei Capitolini a Roma

I MUSEI CAPITOLINI A ROMA: 5 opere Breve guida tra le sale del primo museo al mondo

Con il museo di questo mese, ritorniamo nella città eterna dove abbiamo già visitato la Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Barberini e, ben due volte, la Galleria Borghese con le opere di Caravaggio e le sculture di Bernini. Questa volta, il nostro percorso di visita in 5 opere si snoda tra le sale de “i Musei Capitolini a Roma”. Fedeli alla tradizione, anche qui ribadiremo che i Musei Capitolini a Roma sono la prima collezione pubblica mai allestita al mondo. Nel lontano anno 1471, il papa Sisto IV donava al popolo romano alcune opere bronzee di pregevole fattura e di gran significato simbolico custodite fino a quel momento nel Laterano.

Leggi Tutto »

L’Isola di Ortigia: la Manhattan siciliana Piccola guida al nucleo storico di Siracusa

Una nuova puntata nel nostro viaggio sulle orme del pittore maledetto. Lo abbiamo già incontrato in una rissa furibonda tra le strade di Campo Marzio a Roma, e c’era scappato anche il morto. Poi tra gli stretti vicoli di Napoli, aggredito e sfregiato da quattro uomini in una spedizione punitiva venuta da lontano. E per inseguirlo ancora una volta nelle sue scorribande tra i porti del Mediterraneo, oggi facciamo tappa in una città siciliana ricca di fascino e mito. Siamo a Siracusa, e più precisamente su l’Isola di Ortigia, piccolo lembo di terra che si tuffa nel mare e nella storia, collegato alla terraferma tramite due ponti e pregno di infiniti tesori tutti da ammirare.

Leggi Tutto »

CARAVAGGIO a NAPOLI: 5 OPERE a CAPODIMONTE Un itinerario di visita nel museo napoletano tra Caravaggio e i Caravaggisti

Caravaggio ha ucciso un uomo: abbandona Roma in fretta e furia e inizia una fuga rocambolesca e avventurosa che lo porterà in varie città del sud Italia, sempre braccato e sempre in pericolo costante. Il pittore lombardo si spingerà fino a Malta, nel cuore del Mediterraneo, per poi tornare indietro nella speranza di rientrare a Roma: una speranza che si dimostrerà del tutto vana. Il passaggio e la sosta, per ben due volte, di Caravaggio a Napoli furono sì brevi ma allo stesso tempo portatori di grandiose novità in campo artistico.

Leggi Tutto »
ottavio leoni ritratto caravaggio

5 QUADRI di CARAVAGGIO nella GALLERIA BORGHESE Guida alle opere di Michelangelo Merisi nel museo romano

In questo articolo ci immergeremo nei terribili quadri di Caravaggio conservati nello splendido scenario del museo romano immerso nel verde, a tutti noto come Galleria Borghese. La storia del Parco, della Villa e della Galleria è legata a doppio filo con la famiglia Borghese che ebbe nel ‘600, con l’elezione al soglio pontificio di papa Paolo V Borghese, il suo apice assoluto.

Leggi Tutto »

5 OPERE al MUSEO di CAPODIMONTE di NAPOLI Tra i capolavori della Collezione dei Borbone

Le “Confessioni di Maria Carolina” – dettate in procinto di morte – sembrano essere un falso storico ormai conclamato. Ma le tinte fosche, gli intrighi di corte, le passioni carnali contenute nel testo calzano a pennello col personaggio di Maria Carolina: la regina austriaca all’ombra del Vesuvio. Tra qualche riga scopriremo qualcosa in più sulla nobildonna che da Vienna venne a Napoli. E sarà proprio lei, infatti, ad accompagnarci nel percorso di questo articolo, che si snoda tra le sale del Museo di Capodimonte, uno dei gioielli del sistema museale italiano.

Leggi Tutto »
Scarica la guida completa ai siti unesco d'italia

“L’arte spazza la nostra anima dalla polvere della quotidianità.”
Pablo Picasso

Tra pochi minuti riceverai la mail con la Guida ai Siti Unesco d’Italia

Ps. Se non la trovi ricordati di controllare nella cartella Spam