Tag: Andrea Mantegna

national gallery londra

La National Gallery di Londra Il Rinascimento italiano oltremanica

Per la prima volta The Arteller si sposta all’estero. Nel nuovo percorso di visita 1 museo in 5 opere, andremo ad ammirare alcuni quadri della magnifica collezione della National Gallery di Londra. Salvo scoprire che il museo londinese conserva un numero straordinario di quadri dipinti da pittori italiani. Acquisiti nel corso del tempo da accorti direttori o donati alla National Gallery di Londra da lungimiranti mecenati.

Leggi Tutto »
andrea mantegna

ANDREA MANTEGNA: pittore sublime e uomo bizzoso Vita pubblica e privata del pittore del Rinascimento

Dopo aver visitato il Palazzo Te a Mantova, torniamo nella città lombarda in compagnia di Andrea Mantegna. Immenso pittore e protagonista assoluto del Rinascimento nella seconda metà del ‘400, farà di Mantova la sua patria di adozione. E contribuirà in sommo grado a rendere la città sulle rive del fiume Mincio una delle meraviglie del mondo moderno: con la vicina Sabbioneta, Mantova è tutelata come patrimonio UNESCO dal 2008.

Leggi Tutto »
PALAZZO_TE_a_MANTOVA

PALAZZO TE a MANTOVA: oltre il Rinascimento Breve guida al capolavoro di Giulio Romano

Oggi siamo a Mantova, uno dei centri propulsori della grande stagione del Rinascimento nella penisola italiana. E proprio in quei secoli, in città vennero eseguiti dei capolavori assoluti dell’arte italiana come la Camera degli Sposi di Andrea Mantegna o le celebri chiese di Leon Battista Alberti. Episodi artistici che permettono di annoverare la città lombarda tra le meraviglie del mondo: con la vicina Sabbioneta, Mantova è tutelata come patrimonio UNESCO dal 2008. E sarebbe impossibile parlare di questo scrigno di opere d’arte sulle rive del fiume Mincio senza parlare del celeberrimo: Palazzo Te a Mantova, capolavoro assoluto dell’architettura del ‘500.

Leggi Tutto »
Chiudi il menu
Scarica la guida completa ai siti unesco d'italia

“L’arte spazza la nostra anima dalla polvere della quotidianità.”
Pablo Picasso

Tra pochi minuti riceverai la mail con la Guida ai Siti Unesco d’Italia

Ps. Se non la trovi ricordati di controllare nella cartella Spam